Skip link

La Capacità di Prendere Decisioni: cos’è e come svilupparla.

Siamo arrivati alla settima tra le Soft Skills più importanti e ricercate dal mondo del lavoro del 2021, oggi è la volta della CAPACITÀ DI PRENDERE DECISIONI.

Cosa si intende con queste parole o con la formula inglese “Decision Making”?

Intanto, occorre fare una distinzione tra “Problem Solving” e “Decision Making”: la risoluzione di un problema è sempre legata al raggiungimento di un obiettivo; mentre il processo decisionale comporta una scelta tra una serie di opzioni.

 

Cos’è che di solito ci blocca nel prendere una decisione importante?

Di solito si tratta di paure.

– La prima a entrare in gioco è la paura di sbagliare;

– seguita dalla paura di esporsi per non essere sottoposti al giudizio degli altri;
– un’altra gettonatissima paura è quella di non avere o perdere il controllo;

– e la paura di essere una voce fuori dal coro (che si collega alla paura di esporsi).

Queste paure, in genere, vengono esacerbate dal fatto che la maggioranza delle volte le decisioni devono essere prese in condizioni di incertezza, cioè in scenari in cui non riusciamo a prevedere con esattezza gli esiti delle decisioni prese.
Perciò il Decision Making ha molto a che fare con il ragionamento probabilistico, ovvero quel ragionamento che ci permette di stimare la probabilità che un dato evento, in una data situazione, possa verificarsi.

Come si prendono le decisioni?

Beh, rischiando di essere un po’ retorici, di sicuro ognuno adotta una dinamica personale per giungere alle proprie conclusioni e comportarsi di conseguenza.

Di certo però, il processo decisionale comprende una fase preliminare in cui si raccolgono informazioni. Perché è vero che prendiamo moltissime decisioni “di pancia”, ma studi dimostrano che più siamo informati, e più le scelte istintuali si rivelano azzeccate.

Se c’è di mezzo qualche blocco o paura, è molto utile prendere un block notes e appuntare tutto ciò che crea disagio nell’affrontare una decisione.

Di sicuro dal confronto con persone che hanno vissuto esperienze che si avvicinano alla situazione in cui ci troviamo, possiamo ricavare dati o spunti utilissimi per risolvere anche le nostre questioni.
Tuttavia, qui occorre attenzione a non dare troppo peso alle opinioni o hai bisogni degli altri che rischiano di “appesantire” la nostra scelta.

Una mossa intelligente è anche quella di valutare tutte le possibili alternative immaginando gli esiti di ognuna, anche delle peggiori, così da non essere totalmente impreparati davanti alle conseguenze.

Infine, dovremmo accettare che la decisione perfetta non esiste, e che un buon grado di successo è dato da quanto la decisione definitiva risulta funzionale per noi.

Ci sentiamo la prossima settimana con l’ottava puntata dedicata alle Soft Skills.
Seguici sul nostro canale Telegram!

Ti aspettiamo.

 

Lascia un commento